lunedì 8 novembre 2010

Moggi: "Arbitri, quanti errori! Juve, che sofferenza..."

6 commenti

L’ex direttore generale della Juventus Luciano Moggi, nel corso della trasmissione televisiva condotta da Pippo Franco Ieri, Moggi e domani” co-produzione tra Prima Rete Lombardia e Gold Tv in onda tutte le domeniche su GOLD TV digitale (e satellitare 856 Sky) ha commentato  la decima giornata di campionato evidenziando i tanti errori arbitrali e non solo.
ARBITRI– Mamma mia quanti errori.
“Il Lecce ha perso per colpa del goal in fuorigioco di Di Vaio, l’Inter ha pareggiato solo grazie ad un rigore inesistente ammesso anche dallo stesso Eto’o a fine gara a Diamanti ed in merito non capisco perché per l’attaccante camerunense non possa scattare adesso la prova tv, come è stata utilizzata invece per Krasic. La stessa Juventus oggi ha pareggiato grazie ad un rigore che non c’era. Davvero un numero elevato di errori decisivi questa settimana”.
ROMA – L’avevo detto che avrebbe vinto il derby.
“La settimana scorsa avevo detto che la Roma avrebbe vinto il derby, perché sono superiori alla Lazio per qualità e doveva vincere questa gara a tutti i costi. Ed adesso attenzione ai giallorossi, perché se nei giocatori ritorna l’autostima degli anni passati potrebbero esser loro l’anti-Milan, anche più dell’Inter”
LAZIO – Squadra vera che arriverà fino in fondo.
“La squadra biancoceleste di sicuro non vincerà lo scudetto, ma è un’ottima compagine che pur non avendo un leader assoluto in rosa e nonostante la sconfitta nel derby lotterà fino alla fine del campionato per le prime posizioni valide per un posto in Champions.“
MILAN –Tre punti importanti. E’ sempre la favorita per lo scudetto
“La squadra rossonera è ripartita dopo la sconfitta con la Juventus con un’importante vittoria meritata a Bari. La difesa però continua a subire troppi goal, perché il centrocampo la protegge troppo poco. Per me comunque resta la favorita per la vittoria finale.”
JUVE – Che fatica per battere l’ultima in classifica
“La squadra bianconera contro il Cesena, ultimo in classifica, ha stentato e non poco.  Sotto di un goal ha pareggiato solo grazie ad un rigore inesistente e per vincere poi ha avuto bisogno di giocare in superiorità numerica per più di un’ora. Il futuro della Juventus è indecifrabile anche per via di tutti gli infortuni,  che sono però cosa comune anche per Milan e Inter. Evidentemente la preparazione non è stata effettuata in maniera corretta.”
INTER – Squadra disarmata
 Senza il rigore inesistente, contro il Brescia avrebbe perso. Ci sono giocatori come Milito e Sneijder, la quale presenza in campo è impalpabile. Poi c’è Maicon che forse è rimasto ancora alla trattativa con il Real. Certo, la squadra ha anche tanti infortuni ma sembra una squadra disarmata. Per Mourinho i giocatori sembravano pronti a combattere in qualsiasi situazione, per Benitez invece no. E Moratti non avrebbe mai dovuto vendere Balotelli!”
NAPOLI – Che Cavani
“Il Napoli sta continuando la cavalcata trionfale che la vede protagonista da inizio stagione nella parte alta della classifica. Ed in tutto questo va evidenziato assolutamente il rendimento sopra la media di Cavani, davvero un ottimo acquisto” 

6 commenti:

  • 8 novembre 2010 12:10
    Davide :

    Moggi rosica sempre di più. Ormai è tutto un "rigore inesistente, futuro indecifrabile, difficoltà con l'ultima in classifica etc... "
    Ho l'impressione che una vittoria bianconera nuocerebbe alla sua immagine e al suo stato di salute. Avverto nervosismo, prese di posizione sempre nette. Probabilmente si sente un po' offeso da una proprietà che pare reintegrare tutti quelli della vecchia guardia (Romi Gai dovrebbe essere il prossimo, Giraudo lavora dietro le quinte), ma nessuno che alzi la classica cornetta per chiamare Luciano. Digrigna i denti e forse si accorge che la Juve sta svoltando, sta costruendo qualcosa di solido. Purtroppo senza di lui...
    C'è vita oltre Moggi

  • 8 novembre 2010 12:24
    bianconerofiero :

    X Davide

    Aspetta l'assoluzione al processo di napoli, poi vedrai se la juve non reintegra anche lui... Prese di posizione sempre nette, dici? E da quando in qua è un difetto avere il coraggio di prendere delle posizioni? Personalmente capisco il suo astio verso una parte della dirigenza juventina, la sua vita è stata rovinata dalle chiacchere da bar e nessuno all'epoca spese una parola in suo favore, nonostante avesse portato la juve a livelli stellari senza far cacciare una lira alla proproetà... tu al suo posto non saresti leggermente inc...ato?

  • 8 novembre 2010 12:39
    Davide :

    Che facciamo, continuiamo a guardare indietro, a rimirare gli album di fotografie, o cerchiamo di goderci la Juve attuale e futura?
    Fai tu...
    Io scelgo al seconda opzione

  • 8 novembre 2010 12:51
    Anonimo :

    @Davide: ...........goderci la Juve attuale?....se per te questo è godere mi sa che dimentichi la Juve prima del 2006!!!....

  • 8 novembre 2010 14:43
    Davide :

    Orfani moggiani, cambiate squadra oppure acquistate tonnelate di dvd recorder, il tempo non manca per potersi rivedere gli innumerevoli successi bianconeri. Non mancherò di seguirvi, però attendo anche qualcosa di nuovo oltre al solito "eh, la Juve del 2006, la Juve di Moggi, la Juve di... "

  • 9 novembre 2010 23:23
    Anonimo :

    ma che vi aspettate da una trasmissione condotta da Pippo Franco!!!

Posta un commento

Le più lette