giovedì 27 gennaio 2011

DISCRETI ai microfoni di RADIO SPORTIVA: "JUVE, se non investi non hai futuro!"

2 commenti

Ai microfoni di Radio Sportiva è intervenuto Stefano Discreti, autore del libro su "Montero, l´ultimo guerriero" e grande tifoso della Juventus.

Sul mercato: "Non si può essere felici con questo mercato, la Juve cerca solo occasioni, un mercato a costo zero, ma così il grande acquisto non arriverà mai".


Su Andrea Agnelli: "Il suo nome ha portato entusiasmo, ma bisogna investire. Serve un progetto a lungo termine. Da 20 anni la proprietà non investe sul mercato: si autofinanzia, vendendo giocatori come nel caso Zidane. Ma prima c'era Moggi....".
Su Marotta: "Pensa in maniera provinciale. Invece di investire su tanti giocatori, meglio tenere i giovani e puntare solo su un grande campione".


Su Delneri: "Non è da grande squadra, è da piazza media".


Su Calciopoli: "Se non ci fosse stato, con quella squadra la Juve avrebbe dominato per altri 4-5 anni. Tutto è nato lì.."


Su Piazon: "E´ un giocatore di talento, ma molto giovane. Un investimento a lungo termine".

2 commenti:

  • 28 gennaio 2011 12:31
    Raffaele :

    La Juve non è più la Juve, questa è la verità.

    Andrea AGNELLI ha portato sì entusiasmo, ma siamo sicuri che sia lui che comanda? Io ho la sensazione che dietro ci sia il cuginetto che per far star buona la platea ha messo in vetrina il tanto acclamato Andrea.

    Del Neri è un buon allenatore, ma ha bisogno di buoni rinforzi per il suo gioco e valide alternative.

    Marotta deve capire che non siamo una squadra che lotta per la salvezza. "alla Juve vincere è l' unica cosa che conta". E per vincere ci voglio in campioni, quelli veri, affermati o in prospettiva. La Roma del tanto odiato Ranieri ci sta sopra da quando l' abbiamo cacciato! Direi che è una cosa su cui riflettere questa.

    Cari Amici bianconeri, l'era Del Piero sta per finire, serve qualcuno che sappia saltare l' uomo, sappia inventare, correre! riportiamo a casa Giovinco, non risolverà i problemi ma darebbe una grossa mano! Ci siamo fatti soffiare Criscito, abbiamo regalato Balzaretti e cacciato via TREZEGUET! Per fare cosa? Puntare si Grosso,grygera e Toni?
    No. Non va bene.
    Avvocato quanto ci manchi..

  • 28 gennaio 2011 13:21
    Anonimo :

    purtroppo la squadra del 2005 nn c'è più e dalle ceneri di quella squadra abbiamo speso malissimo, tempo e soldi(tanti). per di più veniamo da anni di umiliazioni e tutti coloro che speravano nell'eliminazione dalle verie "coppette" per salvare i piazzamenti in campionato adesso forse cominceranno a capire che se nn si fa bene in campo internazionale, anche in una povera europa league, il blasone di un nome si affievolisce. la verità è questa la juve nn fa più gola a nessuno e marotta (o chiunque altro) legato dai vincoli dei soldi a disposizione e del tetto salariale nn potrà fare assolutamente nulla per migliorare la situazione. abbiamo sbagliato la ricostruzione da falsopoli e continuiamo a sfasciare tutto ogni anno.
    detto questo ho sempre ritenuto che il caro duo marotta-del neri nn meritassero la juventus e a quanto pare nn mi sbagliavo.

Posta un commento

Le più lette