lunedì 28 febbraio 2011

MOGGI: "COLPEVOLI? COLORO CHE HANNO DISTRUTTO LA JUVE RENDENDOLA UNA PROVINCIALE!"

1 commenti
Luciano Moggi, nel corso della trasmissione condotta da Pippo Franco “Ieri, Moggi e domani” co-produzione tra Prima Rete Lombardia e Gold Tv in onda tutte le domeniche su GOLD TV e TELECOLOR digitale terrestre e sul canale satellitare 856 Sky, ha commentato l’ultima giornata di campionato rilasciando dichiarazioni che faranno sicuramente discutere.


CRISI JUVE: “I COLPEVOLI? COLORO CHE L'HANNO DISTRUTTA RENDENDOLA UNA PROVINCIALE!”
“L’avevo detto in estate: invece di ricostruire chi è arrivato ha finito per distruggere del tutto la Juve. Non serviva una rivoluzione, ma solo 2-3 nuovi innesti di valore. La squadra è stata invece assemblata malissimo, senza ne personalità ne qualità  rovinando anche il precedente gruppo. I colpevoli? Chi ha permesso a Marotta di comprare 15 giocatori? Fosse per me li rivenderei tutti, salvando il solo Krasic. Hanno reso la Juve una provinciale capace di vincere contro le grandi quando gli stimoli la fanno da padrone per poi poter perdere però contro chiunque in malo modo, per la mancanza di classe. Mi dispiace ma i tifosi si mettano l’anima in pace: questa squadra può arrivare al massimo quinta o sesta. Quello è il reale valore della rosa. Contro il Bologna Bonucci ha mostrato tutte le sue lacune, dimostrando di non valere la cifra spesa per lui, e l’arrivo di Gennaio di Barzagli non ha fatto altro che peggiorare la difesa della Juve mandando in crisi anche Chiellini. Onore a Di Vaio, trascinatore del Bologna, che invecchiando è diventato un vero leader. ”

DI VAIO : “GRAZIE MOGGI! SOGNO ANCORA LA NAZIONALE”
L’attaccante del Bologna MARCO DI VAIO intervenuto telefonicamente nel corso della trasmissione ha ringraziato personalmente Luciano Moggi “Direttore, invecchiando" ha detto Di Vaio "sono diventato il giocatore che lei avrebbe voluto quando mi diede grande fiducia portandomi alla Juve. Sono maturato molto da allora e nonostante l’età il mio sogno è quello di vestire ancora una volta la maglia della Nazionale.”

UDINESE – VIVA IL MIGLIOR CALCIO D’ITALIA ANCHE SE ROSSI….
“L’Udinese non finisce di stupire, la squadra di Guidolin gioca il miglior calcio d’Italia. Il primo tempo dei friulani è stato davvero strepitoso. Senza la partenza ad handicap di inizio stagione sarebbe in corsa per il podio del campionato. Certo Delio Rossi ci ha messo del suo agevolando le ripartenze dei friulani e mandando su tutte le furie Zamparini! ”

ROMA – DA RANIERI A MONTELLA NON E’ CAMBIATO NULLA
“Solita Roma.Primo tempo giocato bene e chiuso in vantaggio. Secondo tempo negativo con gli avversari che recuperano la partita. Se Giovinco non si fosse mangiato il goal decisivo, la Roma avrebbe subito un’altra rimonta pesante dopo quella di domenica scorsa a dimostrazione che la sostituzione di Ranieri con Montella non ha cambiato di una virgola le cose. ”

MILAN e NAPOLI – CHE PRESSIONE DALL’INTER
“La vittoria dell’Inter di Genova metterà grande pressione sulla sfida di San Siro. Quando giochi male e vinci incuti sempre timore agli avversari. Stasera sera le due compagini sentiranno il fiato sul collo. Sarà una partita ancora più nervosa e caricata di quanto già lo fosse prima.”

1 commenti:

  • 1 marzo 2011 12:59

    sono e non da oggi un seguace di Moggi e della linea Moggi. ad agosto scrissi un pezzo in cui definivo Marotta un ''abile prestigiatore'' questo per aver fatto un sacco di operazioni di mercato di fatto non rafforzando la squadra che definii piu forte nella corsa ma piu scarsa tecnicamente rispetto a quella di ferrara. I fatti ahimè mi han dato ragione finchè questa sqaudra ha corso è andata meglio ora che non corre piu siamo addirittura -3 punti rispettoa ll'anno scorso e con un bilancio con un passivo molto superiore , se non è un fallimento questo?

Posta un commento

Le più lette