sabato 30 aprile 2011

JUVE, il nodo allenatore

1 commenti
LA POSTA DEI LETTORI



Sicuramente quello di adesso rappresenta il periodo più disastroso di sempre nella storia della nostra amata squadra. Le voci societarie che filtrano dai media non promettono nulla di buono per il futuro. La confusione regna sovrana ed i responsabili societari dimostrano il loro modesto spessore professionale. L’onesto e signorile signor Marotta non ha le capacità di inventarsi alcunché per vendere le scorie che sono rimaste nella nostra rosa, meno che mai è capace di capire quali sono i veri giocatori da Juve. 


Mister Del Neri mostra anche ai più incompetenti i suoi limiti. Si pone almeno la necessità di cambiare il tecnico. Non voglio apparire ripetitivo, ne mi piace essere etichettato come quello che, quando le cose vanno male, dice “lo avevo detto”. Subito dopo la campagna acquisti con il quadro societario completo, espressi, in più siti dedicati, il mio pessimismo sulla stagione che stava per cominciare, risultando profetico su tutta la linea. Leggo e sento che la struttura societaria non cambierà, se non per l’allenatore. A mio parere la proprietà si vede costretta a mantenere i quadri tecnici per non ammettere l’ennesimo fallimento di un progetto che non è mai esistito.
I nomi che si leggono per la futura panchina sono rimasti pochi. Si insiste su Mancini, Mazzarri e su Conte.
Mancini è solo un arrogante, che con l’Inter, senza avversari, riuscì a vincere qualche cosa, ma costringendo Moratti a comprare a mani basse. Stessa cosa si ripete con il City, dove il proprietario è un altro magnate. Non mi pare che abbia vinto granché, facendo sprecare una barca di soldi per campioni che non si sono adattati al suo progetto. Immagino cosa possa fare alla juve con la collezione di giocatori mediocri  che ci ritroviamo. Forse farà sperperare altri soldi per portare alla rovina completa la società. 
Mazzarri è uno non da juve, mi sta antipatico da sempre. Grande piagnone, ed è stato un nemico della juve. Molti tifosi dimenticano il veleno che ha sputato contro la nostra squadra da avversario. Mi dite cosa ha vinto Mazzarri? Sono convinto che sarebbe peggio dei predecessori. Qualche volta sono stato contestato da qualche amico tifoso juventino, che mi faceva rilevare che Lippi non aveva vinto nulla prima di approdare alla Juve, poi raccolse molti successi. Ribadisco a questi amici che Lippi aveva alle spalle un certo Lucianone che gli comprava i giocatori giusti e gli suggeriva come farli giocare.
Conte litiga con il mondo e si crea molti nemici. Con giocatori di modesta personalità ed in società non di primo piano, riesce a combinare qualche cosa di buono, come tantissimi altri allenatori. Poi, per un motivo o per un altro, viene cacciato. Mi rivolgo ad Agnelli, o forse meglio ad Elkan, il vero burattinaio. Investire su un allenatore giusto per la nostra causa, rappresenta il primo tassello indispensabile per non dissacrare ancora una volta quello che si ostina a chiamare progetto. Avrei dei nomi da suggerire, ma non voglio apparire banale ne presuntuoso. In ogni caso chiedete e vi sarà dato.

Pippo Distefano

1 commenti:

  • 2 maggio 2011 17:39
    Anonimo :

    Che anno tristissimo per la nostra amata signora! Non rimane che pensare che queste delusioni servono se non altro a rendere dolcissimo il ritorno alla vittoria dello scudetto! Certo in questo momento, viste anche le ultime 4 stagioni sembra una chimera che rimarrà tale ancora per i prossimi 2-3 anni. Tuttavia se si vanno a guardare i valori delle altre squadre italiane ci si rende conto che con 4-5 acquisti da Juve, ma soprattutto con un allenatore che sappia dare un GIOCO ed una mentalità VINCENTE alla squadra il titolo sarebbe assolutamente alla nostra portata! Percio' speriamo che Andrea sappia prendere le decisioni giuste e FORZA JUVE sempre!!!

Posta un commento

Le più lette