venerdì 22 luglio 2011

Juve, FELIPE MELO va in prestito al GALATASARAY

1 commenti
TORINO, 22 luglio - Adesso è ufficiale: Felipe Melo lascia la Juventus e va in prestito al Galatasaray. La svolta è avvenuta ieri pomeriggio quando in corso Galileo Ferraris l’ad Beppe Marotta ha ricevuto i dirigenti turchi. Prima dell’incontro il Paris Saint Germain di Leonardo sembrava in vantaggio per accapparrarsi il centrocampista brasiliano, ma gli uomini del Galatasaray, che avevano già parlato con il giocatore, sono riusciti anche a convincere i dirigenti bianconeri.
DUE MILIONI - Non soltanto a parole. Ovviamente. Ma mettendo sul tavolo delle trattative anche due milioni di euro per il prestito oneroso. E di fronte alla cifra, che diventa un buon gruzzolo se si somma l’ingaggio (circa 3 milioni) risparmiato, il club bianconero ha siglato l’intesa. Dopo due stagioni Felipe Melo dice così addio alla Juventus e anche all’Italia: al Galatasaray è atteso con grande trepidazione perché è uno dei punti fermi per costruire una formazione competitiva.
fonte tuttosport.com

1 commenti:

  • 22 luglio 2011 14:32
    Anonimo :

    E' una vergogna.... Melo Va ceduto!!!! andare in prestito significa svalutarne il valore di mercato (in parte ci avevamo gia' pensato noi)ed in piu' lo si indirizza sulla strada di Tiago, rescissione del contratto!!!!!
    un direttore sportivo di tale nome non avrebbe fatto questa c.....a, anzi, lo avrebbe ceduto ad almeno 16-18 Mil.

    Marotta e' un AD, ma cio' non toglie che sia un incapace.
    Da quando ha messo piede a Torino ha speso Milioni per delle grandissime pippe, vedi Motta Martinez Pepe. ceduto a titolo gratuito Legrottaglie, Tiago, Giovinco (3 Mil e' gratis!!)e i prossimi saranno Amauri Iaquinta Grygera Bonucci Sissoko... non fatevi illudere, il forte passivo dovuto alle minusvalenze si riperquotera' nei prossimi anni sulle casse della squadra, portando al definitivo ridimensionamento prospettato da Elkan e Blank.
    guardatevi intorno, non e' stato fatto un acquisto di valore o di prospettiva, solo rincalzi a parametro 0 e giocatori buoni per la panchina e la tribuna.

Posta un commento

Le più lette