martedì 8 marzo 2011

VOGLIO MARCELLO LIPPI!

4 commenti
LA POSTA DEI LETTORI


E con quella contro il Milan sono tre sconfitte consecutive, e dopo 28 giornate di campionato la Juve ha solo 41 punti, record negativo nell' era dei tre punti introdotti nella stagione 1994\95.
Come ha giustamente evidenziato il direttore generale Marotta, le colpe in questo momento sono di tutti, dai vertici societari, all' allenatore fino ai giocatori. 


Sarebbe ingiusto ed ingeneroso addossare tutte le responsabilità di questa stagione deludente al mister DELNERI che sino alla sosta natalizia aveva fatto un ottimo lavoro portando la Juve sino al secondo posto alle spalle del Milan.
Poi nel 2011, la Juve, causa infortuni, soprattutto quello di Quagliarella, è stata costretta a comprare anche due attacanti come Toni e Matri e un difensore, Barzagli, ma nonostante cio' ha perso  ben sette gare su undici, mostrando evidenti limiti caratteriali e tecnici, nonchè gravi errori di mercato( Motta, Martinez, ecc.)
Mi spiegate come si fa a far partire titolare MARTINEZ contro il Milan, dopo aver preso 4 in pagella su tutti i quotidiani nella gara precedente contro il BOLOGNA? 
Come si fa a non far giocare titolare DEL PIERO contro il MILAN, quando anche i bambini sanno che in queste gare tattiche,  combattute , spesso inchiodate sullo 0-0, i calci  piazzati quasi sempre    risultano  decisivi, e quando il capitano si appresta a battere una punizione, è quasi come un rigore.....
Esculso Aquilani, quando non gioca Del piero, non c' è un giocatore capace di risolvere la partita con un' invenzione, e non si puo' sperare che Krasic corra 90' min come un pendolino, visto che Martinez  ha convinto ben poco quest' anno e le due punte( Matri e Toni) hanno bisogno di essere ben serviti dalle fascie nel 4-4-2 di Del Neri.
La Curva Scirea  ha invocato, oltre  Luciano Moggi, anche il grande Marcello Lippi. Ecco secondo me, Lippi sarebbe la soluzione ideale per riportare la Juve ai vertici in Italia, in Europa e nel Mondo.
Lippi conosce benissimo  l'ambiente della Juve,nonchè molti   giocatori  della rosa   attuale, è  un  vincente basta     ricordare che sulla panchina della JUVE ha vinto tutto, ed in piu' è un allenatore duttile, capace di passare dal 4-3-3 dei primi anni con la conquista del primo scudetto e della Champions  nel  1996   al  4-3-1-2 con l' arrivo di ZIDANE nel 96\97 e   poi nel 2002 al  4-4- 2 con NEDVED e CAMORANESI sulle fascie.
Penso che la gran parte del popolo juventino si augura un ritorno di LIPPI, sinonimo di vittorie e successi e anche di scelte quasi sempre azzeccate sul mercato o in campo( l'  arretramento di ZAMBROTTA nel 2003 come terzino), perchè come dice il nostro grande Presidente Boniperti'' VINCERE NON E' IMPORTANTE, E' L' UNICA COSA CHE CONTA''

DIEGO TAJANI 

4 commenti:

  • 8 marzo 2011 14:31
    SABENS :

    NO GRAZIE!!! NIENTE MINESTRE RISCALDATE..!!!

  • 9 marzo 2011 00:05
    Anonimo :

    Infatti quando è tornato nel 2001 abbiamo vinto gli scudetti nel 2002 e 2003 la supecoppa italiana nel 2002 e nel 2003 e in piu' la finale di CHAMPIONS con il milan nel 2003. scusa, se è poco..per non aggiungere quello che ha vinto nel primo ciclo....non c' è due senza tre, speriamo.....

  • 12 marzo 2011 15:07
    Anonimo :

    Ho già espresso il mio parere su Lippi nella lettera qui pubblicata "Facciamo chiarezza". Lo ribadisco anche qui.
    Lippi vinceva perché aveva alle spalle Moggi che gli comprava i giocatori giusti e gli diceva cosa doveva fare. Ricordo che l’autonomia lippiana, si limitava ai cambi durante le gare e mi faceva incazzare per le sue scelte e per i tempi quasi sempre inopportuni. Senza Moggi non mi pare abbia rivissuto grandi successi (vedi Inter, ed il suo secondo mondiale). Come probabile direttore sportivo ha già dimostrato i suoi limiti, con i famosi suggerimenti sugli acquisti nel passato recente. Aggiungendo giocatori vecchi decrepiti e quindi danno al danno.
    Mentre ci siamo aggiungo che non va bene neanche Gasperini. qualcuno diceva che il Genoa faceva divertire quando l'allenava lui. Chi gli avversari? Il Genoa non aveva una squadra scarsa. Aveva giocatori migliori dei nostri attuali. Mi pare di ricordare che è stato esonerato perchè tutti avevano capito il suo gioco e nn combinava più niente di buono.
    Per risollevare le sorti della nostra squadra occorre un allenatore abituato a vincere e molto carismatico, altrimenti assisteremo ad altri fallimenti.
    Pippo da Catania.

  • 18 marzo 2011 20:33
    Anonimo :

    sono un grandissimo tifoso juntino dalla nascita,per il prossimo mister della juve, è falla diventare di nuovo una grande juve io riferisco questo grande mister che con la nazionale olandese e l'ajax ha fatto vedere cose veramente buone,(il grande van basten) e visto che si parla solo di spalletti,mancini, conte ecc.
    un grande saluto da un grande tifoso juventino
    e forza juveeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

Posta un commento

Le più lette